Kane and Lynch 2: Dog Days

Kane and Lynch 2: Dog Days

Giorni da cane per Kane e Lynch

In Kane and Lynch 2: Dog Days i due criminali tornano in una nuova cruenta avventura con continui colpi di scena. Inquadrature in stile amatoriale e tanta azione Visualizza descrizione completa

PRO

  • Storia originale
  • Tanta azione
  • Nuova modalità di recupero quando feriti
  • Modalità multiplayer
  • Inquadrature stile amatoriale

CONTRO

  • Scene molto cupe
  • Difficoltà elevata
  • Dialoghi elementari

Buono
7

In Kane and Lynch 2: Dog Days i due criminali tornano in una nuova cruenta avventura con continui colpi di scena. Inquadrature in stile amatoriale e tanta azione

Alla fine di Dead Men i due protagonisti di Kane and Lynch si erano separati rimanendo in rapporti non proprio idilliaci. Ma quando viene proposto a Lynch di avviare un traffico illegale di armi in Africa, come compagno ideale per questo business non può che venirgli in mente Kane. Kane and Lynch 2: Dog Days comincia con l'approdo di Kane a Shangai e da lì inizia la loro nuova avventura.

In Kane and Lynch 2: Dog Days il protagonista del gioco questa volta è Lynch, del quale vestirai i panni. Gran parte del gioco sarà un susseguirsi di sparatorie, la maggior parte delle quali contro la mafia, la polizia e l'esercito cinesi, per cui non ti aspettare nulla di semplice.

Kane and Lynch 2: Dog Days si distingue dagli altri FPS in terza persona per l'originalità della storia e il susseguirsi di colpi di scena, ma anche per la brutalità della sceneggiatura e la quantità di nemici da trucidare. Rispetto al capitolo precedente sono stati corretti molti errori ed è stata notevolmente migliorata la giocabilità, ma rimane un'intelligenza artificiale poco esaltante e una difficoltà molto elevata.

La grafica di Kane and Lynch 2: Dog Days è in stile videocamera amatoriale, una caratteristica peculiare e originale che però vizia la giocabilità. Decisamente migliorato rispetto al primo capitolo, Kane and Lynch 2: Dog Days ha ancora dei difetti che gli impediscono di diventare uno dei maggiori titoli in circolazione.